• banner_top

Reggia di Caserta scelta per il set della fiction Sky “Caterina la Grande”

La bellissima Reggia di Caserta, vanto campano in tutto il mondo, diventa ancora una volta set cinematografico. E’ in questi giorni la location blindata di “una grande produzione anglo- americana”, come riporta Repubblica.it. Infatti si sta girando nel complesso vanvitelliano la seconda stagione di “Caterina la grande”, serie diretta da Philip Martin e Nigel Williams, col premio Oscar Helen Mirren nei panni dell’imperatrice russa, vissuta tra il 1762 e il 1796.

La prima stagione della fiction, prodotta da Sky e Hbo, debutterà in Italia su Sky Atlantic il 1 novembre alle 21,15, mentre a Caserta si lavora già alle riprese della nuova stagione.

Verranno impiegate oltre cento comparse per le scene che verranno girate tra il parco e gli appartamenti reali. Con figuranti in abiti principeschi, cosacchi, soldati e preti ortodossi, la Reggia di Caserta fa un salto indietro nel tempo ai fasti settecenteschi della Russia zarina. Dopo il colpo di Stato del 1762, che depose il sovrano Pietro III, la moglie Caterina salì al trono ( nata come Sofia Federica Augusta di Anhalt- Zerbs, nell’attuale Polonia).

Ella modernizzò la Russia occidentale, secondo le idee dell’assolutismo illuminato: s’interessò ai problemi dell’istruzione, fondando il primo istituto d’istruzione superiore femminile in Europa, delle finanze e della creazione di nuove cittadine fondate su suo ordine. Però la sua politica comportò un aumento del numero dei servi della gleba, con il conseguente malcontento popolare e lo scoppio di numerose rivolte, represse violentemente, come quella guidata dal cosacco Pugačëv. Nonostante ciò il periodo della dominazione di Caterina la Grande è considerato l’età d’oro dell’Impero russo. Fu sepolta nella Cattedrale di San Pietro e Paolo a San Pietroburgo.

Commenti chiusi